Tag

bed and breakfast casalborgone

Happy New Year 2018!

By Blog No Comments

Thank you to all of the guests who stayed with us at Via Vai in 2017.  It was a beautiful year of work; it was our tenth anniversary as a B&B, and enjoyed doing special things to celebrate. We are preparing for another wonderful year of guests in 2018.  I wish for you this year that you have the chance to travel and discover the world, and that you might consider staying with us as a part of your journey.

10 anni

By Blog No Comments

Dieci anni di meravigliose albe …

A marzo di 10 anni fa aprivamo Viavai… con l’autorizzazione in mano, senza condividere i miei pensieri perché Viavai l’avevo voluto io, cominciavo a chiedermi chi mai avrebbe varcato la nostra porta. E dalla porta invece siete passati in tanti, tantissimi. Ho imparato, spero, ad essere una buona padrona di cosa, ho condiviso la mia casa, la mia tavola, la mia famiglia, il nostro rumore quotidiano. Sono passati 10 anni e penso ancora di avere la fortuna di fare un lavoro che amo, ed ogni volta che la porta si apre ancora, entra un volto ed esce un’emozione. In questo tempo tanti sono diventati amici, molti mi hanno mandato le fotografie del loro matrimonio, del primo figlio, di un giorno speciale. Viavai significa “movimento animato di persone che vanno e vengono”. A me piace pensare che, in fondo, da qui non parta più nessuno.

C’è qualcosa di nuovo a Cocconato

By Blog No Comments

Domenica ho accompagnato gli amici Ron & Belinda a Cocconato e ho scoperto che il paese dei visionari e grandi anticipatori, degli albesi nell’astigiano, della gente dai grandi obiettivi e da illimitati scenari, si è arricchito ancora. Nella vecchia farmacia del paese ha infatti aperto un piccolo laboratorio di eccellenza che confezioni abiti sartoriali di antica memoria e qualità, sia per il palio http://www.comune.cocconato.at.it/web-comuni-new/dettaglio_menu.aspx?categoria=Feste&comune=Cocconato&des=Il%20Palio%20degli%20Asini Read More

vegetariani, vegani, crudisti, respiriani… mah…

By Blog No Comments

Fino a 10 anni fa chi diceva di essere vegetariano veniva guardato con sospetto, anzi a dire la verità con un po’ di fastidio. Della serie: “ma che palle questo, proprio qui doveva venire a cena?” E certo, qui in Piemonte guai a stare senza carne! Il menù della domenica a casa dei miei nonni era: salame e prosciutto tanto per iniziare; agnolotti al ragù o risotto alla salsiccia, bollito o brasato, rolatine o spezzatino. Et voilà! Read More